Menu
Saldo e stralcio: pronto modello SA-ST
in Attualità  del 11 gennaio 2019
News del 09 gennaio 2019 pubblicata sul sito Consulentidellavoro.it
foto Saldo e stralcio: pronto modello SA-ST
Arriva la modulistica per aderire alla nuova definizione agevolata dei carichi fiscali e contributivi per i soggetti in grave e comprovata difficoltà economica (ISEE del nucleo familiare non superiore a 20 mila euro). Si tratta del c.d. "saldo e stralcio" delle cartelle, ossia una riduzione delle somme dovute per alcune tipologie di debiti riferiti a carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.
 
L’Agenzia delle Entrate-Riscossione ha reso disponibile, sul proprio sito, il modello SA-ST che i contribuenti dovranno inviare entro il 30 aprile 2019 per chiedere di essere ammessi alla definizione introdotta dalla Legge di Bilancio 2019. Il modello, correttamente compilato in tutte le sue parti, deve essere inviato/presentato:
  • tramite posta elettronica certificata alla casella pec della Direzione Regionale di Agenzia delle entrate-Riscossione di riferimento;
  • presso gli Sportelli di Agenzia delle Entrate-Riscossione presenti su tutto il territorio nazionale (esclusa la regione Sicilia).
Nella nota pubblicata sul sito dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione tutte le informazioni sulla verifica dei requisiti per beneficiare del "saldo e stralcio", sulle tipologie di debiti definibili, su come aderire, su cosa succede dopo aver presentato la domanda e sul mancato accoglimento di adesione. L'Agenzia ricorda, infine, che in assenza dei requisiti, la presentazione della domanda di adesione al “saldo e stralcio”, come previsto dalla legge, sarà considerata in automatico come richiesta di accesso alla definizione agevolata prevista dall’art. 3 del DL n. 119/2018, la cosiddetta rottamazione-ter.
Condividi